Chi siamo e per chi

Chi diciamo di essere

Siamo una società cooperativa sociale di tipo B

che ha come scopo
il perseguimento dell’interesse generale della comunità

attraverso lo svolgimento di

finalizzate all’inserimento sociale e lavorativo

ai sensi degli articoli

Cosa dicono di noi i numeri

I nostri numeri nel 2017!

La base sociale

Tipologia di Contratti

  • 70%

    part-time

  • 30%

    Tempo pieno

Lavoratori per settore

  • 6%

    Amministrazione

  • 13%

    Servizi

  • 4%

    Artigianale

  • 31%

    Pulizie

  • 11%

    Ristorazione

  • 35%

    Verde

I lavoratori

  • 64%

    Svantaggiati rispetto sui normodotati

  • 52%

    Non-Svantaggiati sul totale dei lavoratori

Un po’ di storia

Picture

Nasce Il Prisma

Esattamente il 29 settembre, giorno speciale per i tiranesi: si ricorda l'apparizione mariana di quasi 500 anni prima. La cooperativa nasce "benedetta". Poche le attività all'inizio: manutenzione del verde, pulizie e un laboratorio di lavorazione del cuoio.

1987
Picture

Nasce Bucaneve

Era la fine del mese di luglio del 1993. Il territorio di Sondrio ha bisogno di una realtà di impresa sociale. Pochi i soci, pochi i lavoratori all'inizio. Ma poi... Facchinaggio, manutenzione del verde, pulizie e soprattutto tante e tante persone fragili trovano una loro collocazione in cooperativa. Proprio questa è la forza di Bucaneve: saper includere tante persone con differenti fragilità!

1993
Picture

Nasce Alveare

Il 27 novembre 9 amici scelgono la strada della Cooperazione a Livigno perché credono che lo strumento del "lavoro" favorisca processi di crescita personale, di sviluppo delle autonomie e di integrazione sociale, ovvero credono che attraverso il lavoro si possa realizzare un mission importante: cooperare per il benessere di tutti e soprattutto dei più fragili!

1993
Picture

Siamo la Cooperativa Sociale Intrecci

Il 2 dicembre dall’unione delle cooperative Il Prisma (Tirano), Bucaneve (Livigno) e L’Alveare (Sondrio) nasce la Cooperativa Sociale Intrecci. Diversi i motivi che portano alla fusione: la necessità di muoverci in un mercato sempre più complesso, la ridotta capacità delle singole cooperative di dare risposte ai bisogni di territori sempre più "stretti" e la voglia di innovare sono sicuramente tra i primi. La fusione è facilitata anche dalla comune appartenenza delle cooperative al Consorzio Sol.Co Sondrio, che chiede uno sforzo all'intero sistema consortile per non perdere l'eredità di Bucaneve, che si trova in sofferenza finanziaria. Anche questa è mutualità! Nasce così un gruppo di lavoro che porterà dopo circa un anno alla fusione.

2013
Picture

Ed ora siamo in 4!

Poco prima dell'estate la famiglia si allarga: una piccola cooperativa sociale di Sondalo, Rami e Radici, confluisce in Intrecci per evitare la chiusura dopo pochi anni di attività in Alta Valtellina. I soci aumentano e anche i lavoratori, in quanto la fusione permette il mantenimento dei posti di lavoro del personale di Rami e Radici. Si presidia maggiormente anche il territorio di Sondalo.

2015
© 2018 Intrecci | Revolve by AccessPress Themes